Category Archive : Turismo

sardegna

Alla scoperta della Sardegna per le vacanze estive

Organizzare correttamente un viaggio per una località il cui turismo chiama visitatori da ogni parte del mondo, non è difficile: oggi vi daremo qualche dritta per quanto riguarda la Sardegna, una delle nostre isole maggiori italiane.

Come organizzare una vacanza impeccabile in Sardegna

La Sardegna è sicuramente una delle regioni più belle d’Italia quando si parla di vacanze estive: se anche voi siete alla ricerca di bellissimi villaggi a 4 stelle in Sardegna per trascorrere delle ferie meravigliose, non lasciatevi abbindolare dalle offerte più economiche. Ricordatevi, difatti, che quando si acquista un pacchetto vacanza è necessario controllare attentamente quali sono tutti i servizi offerti ed anche la distanza con l’aeroporto e con tutto quello che ci può tornare utile. Ad esempio, se avete delle esigenze particolari per quanto concerne la vostra alimentazione, sarà necessario localizzare immediatamente delle strutture alberghiere o villaggi turistici che siano in grado di proporvi un menù perfetto per la vostra intolleranza alimentare.

Nel caso in cui viaggiaste con i vostri bambini, poi, potrete cercare un villaggio turistico equipaggiato di animazione: in questo modo, potrete essere certi che i vostri piccoli non si annoieranno neppure quando ritornerete in camera, dopo una giornata trascorsa al mare. Nel complesso, quindi, ricordatevi che il prezzo non deve essere il primo parametro da tenere a mente quando si prenotano le vacanze, bensì è necessario guardare attentamente tutti i dettagli del caso. Se desiderate risparmiare, il nostro suggerimento è di partire in un periodo di bassa stagione, così da trovare prezzi più ragionevoli e meno affollamento.

Le località di mare da non farsi sfuggire

Giunti a questo punto, vi starete senz’altro chiedendo quali siano le spiagge più spettacolari da visitare in Sardegna, quando sarete in villeggiatura. A tal proposito, abbiamo pensato di suggerirvene alcune, così da potervi aiutare a stilare una lista dei posti imperdibili. Iniziamo parlando di Cala Mariolu, un luogo incantevole contraddistinto di scogli e rocce e con un’acqua incredibilmente trasparente, che non ha assolutamente nulla da invidiare a quella delle località tropicali. Anche Cala Spinosa è un altro di quei luoghi da non farsi sfuggire: qui nella località di Capo Testa, troverete ugualmente una spiaggia rocciosa con un’acqua dalle mille sfumature del turchese.

Questo magico posto è perfetto per tutti gli amanti delle immersioni subacquee. Passando a una spiaggia meno rocciosa, citiamo Cala Goloritzé a Ogliastra, che è stata dichiarata Monumento Naturale della Regione Sardegna e Monumento Nazionale italiano. Questa spiaggia sarà perfetta per trascorrere un pomeriggio su una sabbia bianca, a patto però di raggiungerlo via mare o tramite un sentiero dall’altopiano del Golgo. A Carbonia-Iglesias, invece, ti suggeriamo di far visita a Cala Domestica: questa spiaggia collocata nella costa sud-occidentale ha una spiaggia di sabbia mista a ghiaia e vi farà senz’altro impazzire per l’ambientazione che vi ritroverete.

Le bellezze dell’entroterra della Sardegna

Se, però, non desiderate fare esclusivamente delle gite al mare, il nostro suggerimento è di organizzare pure delle belle escursioni nell’entroterra sardo, poiché vi sono tante località da visitare almeno una volta. Ad esempio, potrete approfittarne per esplorare insieme a una guida esperta il canyon Gorroppu o Gola Gorroppu. Si tratta di una gola profonda situata tra i comuni di Orgosolo e Urzulei che è lunga 1 chilometro e mezzo e profonda mezzo chilometro. Pensate che in alcuni punti in cui la larghezza minima è di 4 metri.

In tal caso, dovrete essere ben attrezzati, poiché il sentiero si snoda per 12 chilometri con un dislivello di 200 metri, il tutto per una passeggiata di 5 ore circa. Se amate il trekking, poi, vi suggeriamo anche di andare al Villaggio di Tiscali, situato sul Monte Tiscali: questo percorso lo potrete fare in circa 2 ore di cammino, partendo da Dorgali e passando per alcuni interessanti parchi archeologici. Infine, se vi trovate dalle parti di Santa Teresa di Gallura andate a vedere degli Olivastri Millenari che si trovano poco distanti dal centro di Luras: proprio qui vi è il Grande Patriarca, il più vecchio ulivo di tutta Europa.

salento-per-le-vacanze (002)

Il Salento, la meta perfetta per le famiglie

Viaggiare con i propri bambini non è sempre così semplice, ma scegliendo una regione come la Puglia si potranno trascorrere splendidi giorni di relax con la propria famiglia.

Alla scoperta del Tacco d’Italia

Oggi parliamo della Puglia e più precisamente dell’area salentina che oramai è conosciuta in tutto il mondo per le sue bellezze. Il Salento per le vacanze con i bambini è un paradiso, anche se va detto che è meglio prediligere un momento dell’anno durante il quale non vi è un grande affollamento. In questa maniera, voi ed i vostri piccini potrete rilassarvi meglio, godendo appieno delle spiagge salentine. Durante il periodo estivo, in particolare in Agosto, sono considerate caotiche le spiagge di Torre dell’Orso, Torre San Giovanni, Porto Cesareo e Gallipoli.

Soprattutto quest’ultima è presa d’assalto dai più giovani e gruppi di ragazzi che hanno voglia di divertirsi anche a suon di musica alta. Dunque, se siete alla ricerca di uno spazio pubblico meno incasinato, vi suggeriamo sin da subito di optare per un periodo dell’anno che non sia agosto.

Le spiagge migliori dove portare i bambini

Giugno e la prima metà di luglio sono senz’altro i periodi migliori dell’anno per scoprire le bellezze salentine con la propria famiglia. Una spiaggia davvero meritevole è sicuramente quella di Pescoluse, posta nella zona sud orientale del Salento: qui i bambini potranno godere di una spiaggia dalla sabbia sottile, bianca e di un mare azzurrissimo in cui fare il bagno con mamma e papà. Molto simile a questa località è il lido Marini che si trova a 12 chilometri di distanza da Santa Maria di Leuca sulla costa ionica: questo posto ha fondali bassi, sabbia fine ed acqua limpidissima in cui divertirsi con i propri parenti.

Sicuramente è la location migliore per una vacanza all’insegna del relax! Un’altra spiaggia suggerita per chi ha figli è quella di Torre Lapillo, posta a nord di Gallipoli: praticamente, si trova attaccata a Porto Cesareo, ma si tratta di una zona decisamente più tranquilla. Anche la marina di Lecce merita una visita e più precisamente vi suggeriamo di andare a San Cataldo, perfetta per un bagno veloce: in questo caso, però, dovrete essere veloci ad arrivare in loco poiché si tratta di una spiaggia libera piccola. Un pregio, però, è sicuramente la disponibilità nella prossimità del lido che dispone di ombrelloni ad un prezzo ragionevole. Se scegliete di soggiornare in Salento, in un periodo poco affollato, allora non dimenticate neppure la Baia dei Turchi, che si mostra con acque incontaminate ed una spiaggia molto bella.

Che cosa visitare nell’entroterra salentino

Naturalmente, visitando il Salento non potrete fare a meno di affiancare alla vacanza al mare anche un po’ di tempo da dedicare alla cultura: a tal proposito, quindi, perché non fare una visita ad Otranto per una bella passeggiata serale? Qui in questa città ne potrete pure approfittare per gustare il pesce locale in qualche ristorante del posto. Vi rammentiamo pure che questo luogo si trova nella zona più orientale dell’Italia e si affaccia direttamente sul Mar Adriatico: sarà sicuramente un’esperienza unica!

Durante la vostra vacanza in Puglia, quindi, non fatevi sfuggire l’assaggio di prodotti tipici locali come i taralli, il dolce pasticciotto, la focaccia barese e la gustosa puccia. Non tralasciate poi neppure una visita a Lecce, città davvero molto affascinante e ricca di elementi barocchi e costruzioni risalenti al ‘600 circa. Siete pronti per una vacanza in Puglia davvero emozionante con i vostri bambini?

Viaggiare senza figli

Viaggiare senza figli, la nuova soluzione di tendenza si chiama Tempted

Tanti genitori si chiedono se viaggiare senza figli sia possibile oppure se sia solamente un altro dei tanti sogni irrealizzabili. Eppure, ci sono alcune coppie che pagherebbero oro pur di farsi una vacanza, anche breve, lontano dalla prole, in maniera tale da riscoprirsi e ritrovare magari anche un po’ di intimità.

Ebbene, il web offre soluzioni molto interessanti da questo punto di vista e l’ultima novità è indubbiamente di quelle che fanno rumore. Anche nel mondo dei casinò online, soprattutto grazie al boom di tablet e smartphone, accedere ai vari portali tramite web è diventato facilissimo ed estremamente rapido. Nelle varie piattaforme dedicate all’azzardo si possono trovare, oltre ai giochi classici come roulette e blackjack, anche i migliori bingo online.

Tempted, la piattaforma ideale per chi vuole viaggiare senza figli

La novità è rappresentata da Tempted, ovvero una piattaforma che si è specializzata proprio nell’offrire delle soluzioni viaggi per i genitori che vogliono fare una vacanza senza i bambini e non solo. C’è la garanzia, molto interessante, che anche gli altri partecipanti all’iniziativa non viaggino insieme ai propri figli. Insomma, vengono assicurati relax e serenità più totali.

Ovviamente poi i vari pacchetti vengono personalizzati in base alle esigenze dei singoli clienti, quindi ci sono proposte anche più adatte a chi è alla ricerca di una vacanza senza figli all’insegna dello sport oppure dell’avventura, ma anche per chi ha in mente solo ed esclusivamente di rilassarsi dalla mattina alla sera.

Children free” è il mantra che accompagnerà i partecipanti a questa vacanza: si tratta di una novità che è stata lanciata da parte dell’imprenditrice di origini francesi Mariam Bulin-Diarra. Tempted, ovviamente, è legata ad un pubblico solamente di adulti e la startup è stata lanciata a San Francisco.

Tempted permetterà di organizzare una serie di attività che hanno un unico filo conduttore, ovvero quello di ospitare degli adulti, senza la presenza di adolescenti oppure bambini. Questa startup hi-tech di viaggi propone pacchetti che prevedono dei soggiorni nei migliori hotel in tutto il mondo. Le opzioni che vengono messe a disposizione degli utenti, in effetti sono veramente numerose. Anzi, saranno destinate ad aumentare in misura sempre maggiore.

Infatti, la nuova startup hi-tech Tempted ha siglato degli accordi commerciali molto importanti con alcune tra le realtà più famose al mondo nel settore del turismo online. Si tratta, ad esempio, di Booking.com, Klook, Orbitz, TripAdvisor e Get Your Guide.

La motivazione alla base del lancio di questa nuova startup

Questa nuova ondata di collaborazioni metterà a disposizione degli utenti oltre 30 milioni di alloggi in cui poter dormire, ma anche più di 200 mila tra esperienze e attività da svolgere in vacanza. Ad esempio, si possono provare i vari tour enogastronomici che vengono organizzati in quel di Parigi, oppure una passeggiata ai piedi di Frisco, senza dimenticare gli splendidi ritiri, ma solo per le coppie più sportive, di MMA in Thailandia, in modo tale da imparare l’arte della lotta. E cosa dire pure degli emozionanti test drive in cui si potranno guidare delle Ferrari, ovviamente in Italia?

Questa nuova piattaforma propone soluzioni a chi vuole viaggiare senza bambini perché nel mercato del turismo attuale c’è una vera e propria lacuna da questo punto di vista. Tutti i vari pacchetti vengono organizzati per le famiglie e, spesso e volentieri, mancano gli strumenti per selezionare alloggi che riescano a soddisfare ogni necessità degli adulti.

genova

Genova e i borghi a picco sul mare: posti da visitare in Liguria

C’è una regione, nell’Italia settentrionale, che è in grado di offrire un clima mite in inverno e meno afoso in estate, due condizioni, di fatto, impossibili da trovare in qualsiasi altra zona del Nord: la Liguria. Bagnata dal mare che, giust’appunto, prende il nome dalla regione stessa, si divide in due riviere: quella di Ponente, ovvero la costa occidentale, dove è posta una località nota e rinomata come Sanremo, splendida dal punto di vista estetico e arricchita dalla presenza di un noto casinò; quella di Levante, posta ad oriente, dove sono collocate le meravigliose Cinque Terre nonché le eleganti e raffinate Portofino e Santa Margherita Ligure.

Grazie alla propria costituzione alta e frastagliata, la Liguria è in grado di offrire alcuni borghi incastonati, o a picco sul mare, di sfolgorante ed incantevole bellezza. I borghi, d’altro canto, sono un vero e proprio vanto dei cittadini liguri, alcuni dei quali sono ancora poco noti al grande pubblico e non ancora intaccati, conseguentemente, dal turismo di massa.

Uno di questi si trova in provincia di Imperia: Rocchetta Nervina. In questo borgo scorre un fiume trasparente, in grado di formare piscine che consentono la balneazione estiva. Un altro suggestivo posto da visitare è posto sul promontorio della Mortola: i giardini botanici di Hanbury. In questo luogo è presente un parco di 18 ettari in cui si snodano viottoli e pergolati dalla collina al mare.

Una capatina a Genova, capoluogo della regione ligure, è assolutamente indispensabile se ci si trova in zona. Una città definita, non casualmente, della Lanterna: in questa località, infatti, è presente un faro che, grazie ai suoi 76 metri di altezza, risulta essere il più alto dell’intero bacino del Mar Mediterraneo.

Il luogo maggiormente conosciuto del capoluogo ligure, nonché quello che richiama il maggior numero di turisti, è senza alcun dubbio l’acquario di Genova, dove si possono trovare oltre 12000 animali. Inoltre, una visita ad uno dei 116 palazzi dei Rolli, i più belli e signorili dell’intera città, non può far altro che aumentare il gradimento verso il capoluogo ligure.: ben 42 sono diventati Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. E due di questi, Palazzo Rosso e Palazzo Bianco, possono essere visitati anche internamente.